SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Paoloni arranca, e la Samb sembra sempre più vicina… ai Tormenti. Alle 14, infatti, i fratelli Paoloni, imprenditori romani, non avevano ancora assolto a quanto richiesto dai proprietari della Samb: il pagamento di un bonifico (si parla di una cifra attorno ai centomila euro) come prova seria dell’interesse di rilevare il club rossoblu.

I Paoloni, nelle ultime ore, avrebbero provato a coinvolgere nel loro tentativo anche imprenditori sambenedettesi, forse capendo che la Samb rappresenta una squadra che necessita di investimenti e di attenzioni ben diverse – con tutto il rispetto, ma non fosse, principalmente, per le diverse categorie e bacini di pubblico – rispetto al Teramo o al Giulianova.

Infatti, dopo aver, per mesi, inseguito la proprietà del Teramo Calcio, nelle ultime ore – sopravvenuti dei debiti inizialmente non contabilizzati nella società biancorossa – i fratelli Paoloni stanno indirizzando le loro attenzioni verso il Giulianova Calcio, ritenuta squadra alla portata delle loro attuali possibilità economiche.

Se entro la giornata non avverranno fatti nuovi, i Tormenti probabilmente interromperanno qualsiasi trattativa e gestiranno la nuova campagna acquisti. Sembra abbiano intenzione di costruire una squadra di primo piano. Ma ci sarà da ricucire il rapporto con tifosi e amministrazione comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.665 volte, 1 oggi)