SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono in partenza gli attesi lavori di rifacimento dell’asfalto in strade ultimamente interessate da lavori nel sottosuolo, come via Toscana (da via Campania verso sud) e via Asiago, e in altre zone della città, per una spesa complessiva di 250 mila euro da parte del Comune. La ditta che si è aggiudicata l’appalto è la Porcinari srl di Montorio al Vomano.
Peraltro, sono ancora in corso i lavori nel giardino della scuola Piacentini (lato via Piemonte), per l’installazione di una pompa di sollevamento delle acque bianche, a conclusione di un intervento che era proprio partito da via Toscana, all’incrocio con via Campania. Nei mesi successivi, dopo l’installazione della conduttura principale, si era poi proceduto gradualmente a realizzare gli allacci. Quando anche l’intervento in via Piemonte sarà ultimato, entrerà in funzione il nuovo impianto, che risolverà il problema degli allagamenti nell’ampia zona di viale De Gasperi, compresa quella antistante il Comune.
E proprio in conseguenza degli interventi da parte della Ciip spa (ex Consorzio idrico) e della Italgas, i lavori per gli asfalti nella zona di via Toscana (da via Campania verso sud) e via Asiago saranno pagati da queste aziende, previa “scarifica” degli asfalti esistenti. Dopo queste, si interverrà sulle seguenti altre vie: Val Sesia, Valtellina, Cavalieri di Vittorio Veneto, Caserma Guelfa (porzione), Gobetti, Monte Conero, largo Pordoi, Monte Aquilino, Sant’Agata, Santa Chiara, Santa Rita, Mamiani, Vittorio Veneto, Carnia (porzione), Aleardi, Fogazzaro, Montecretaccio (porzione). Altri interventi sono in fase di programmazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 853 volte, 1 oggi)