SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fine anno all’insegna dell’arte per gli studenti della Sacconi-Manzoni: il 7 giugno, alle ore 9, verrà inaugurata, all’Auditorium comunale, la mostra di linguaggi non verbali (elaborati grafici, pittorici e prodotti audiovisivi). La mostra sarà visitabile fino al 17 giugno.
Gli studenti, accompagnati dai docenti, presenzieranno al momento di apertura. Per la scuola, il corpo docente e gli alunni, si tratta di un’occasione formativa, interessante anche per i genitori; insieme si ritrova il gusto per l’impegno e il piacere della ricerca: è una modalità di espressione comunicativa e di apprendimento diversa perché basata su nuovi linguaggi di rappresentazione.
Il programma prevede anche l’esibizione del violoncellista Tremaroli dell’Istituto Vivaldi, la visione dei filmati delle classi prime e terze, un piccolo saggio di tecniche teatrali e infine, attorno alle 12, la presentazione di una nuova opera dello scultore Paolo Annibali.
La fine dell’anno scolastico coinciderà anche con due rappresentazioni teatrali e un saggio delle attività laboratoriali svolte dagli alunni nel corso dell’anno scolastico 2007/08, che si svolgeranno il 9 giugno presso il Teatro Concordia: una nel pomeriggio, dalle 16 alle 17,40 (riservata alle prime e terze classi) mentre un’altra andrà in scena alle 21 (per le classi seconde). In tale occasione gli alunni daranno un saggio delle attività di laboratorio svolte nel corso dell’anno.
Il programma prevede, alle ore 16, l’esibizione di una Canzone, la visione di uno spot sui “Diritti Umani” (che ha ottenuto il primo premio dall’associazione “Maremetraggio”), la rappresentazione della lettura animata “Teatrikamedia”, la premiazione degli alunni più meritevoli delle classi 1° e 3°, l’esibizione del coro, la proiezione del filmato “27 gennaio-Il giorno della memoria” e del cortometraggio “Prossima fermata… Sacconi si scende, fantasmi”.
Nella serata, alle 21, come detto, si esibiranno le classi seconde: se una parte della programmazione rispecchia quella pomeridiana, gli alunni delle seconde classi si impegneranno però nella rappresentazine teatrale “Il sogno del principe Damjan”.
Ragazzi e famiglie sono invitati a partecipare a questo momento conclusivo sui linguaggi non verbali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 462 volte, 1 oggi)