SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’entusiasmo e l’allegria dei bambini per promuovere la difesa dell’ambiente: si è svolta giovedì 5 giugno all’auditorium comunale, la manifestazione conclusiva del progetto di educazione stradale, legato al concorso grafico “Muoversi senza motori. Idee per una mobilità alternativa”, riservato alle quinte classi delle scuole elementari, promosso dalla Polizia municipale del Comune di San Benedetto, con il sostegno della Banca Picena Truentina.

Erano presenti circa 250 bambini delle dieci classi frequentate dai vincitori: tre premi per ognuno dei Circoli didattici, più uno per la scuola paritaria San Giovanni Battista. Il vincitore di ognuna delle scuole ha ricevuto un premio in denaro, 150 euro. Al secondo classificato la somma di 100 euro, e 50 euro per il terzo posto.

Il vincitore del primo Circolo è Stefano Giusti (5ª B, plesso “Caselli” di via Moretti), il secondo classificato, è Andrea Troiani (5ª B, plesso “Zona nord”) mentre il terzo è Grazia Gabriella Cipolla (5ª C “Caselli”).
Per il secondo Circolo il primo premio è andato a Ilaria Barberis (5ª C, scuola Alfortville), il secondo a Sabrina Giampa’ (5ª B plesso di via Damiano Chiesa), e il terzo a Chiara Rossi (5ª B Colleoni). Al terzo Circolo il primo premio è stato assegnato a Domiziana Luzii (5ª E, plesso Santa Lucia), il secondo ad Adele Orefice (5ª C, plesso Piacentini), il terzo a Federica Pieralisi (5ª A Paese Alto). Per la scuola San Giovanni Battisti, il primo premio è stato consegnato a Valentina Lupi.

Nel corso dell’anno scolastico oltre 20 agenti della Polizia municipale sono stati impegnati in vari progetti di educazione stradale nelle scuole. Nel 2008, oltre 19 corsi sono stai attivati per conseguire il “patentino” necessario per guidare i ciclomotori, e per realizzare il progetto promosso da alcuni anni dalla Prefettura, riservato alle terze classi degli istituti superiori, sul tema “Alcol e guida”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 434 volte, 1 oggi)