ANCONA – Non vi è nessuna anomalia dei livelli di radioattività nelle Marche dopo l’incidente alla centrale slovena di Krsko che mercoledì ha destato apprensione in Europa. Lo assicura l’Arpam, l’agenzia regionale per la protezione ambientale. I filtri della stazione di prelievo del particolato atmosferico per il controllo della radioattività, sottoposti giovedì mattina ad analisi di spettrometria gamma, non hanno evidenziato anomalie rispetto ai livelli di radioattività normalmente misurati. L’Arpam continuerà a monitorare nei prossimi giorni la situazione attraverso vari rilievi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 926 volte, 1 oggi)