SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La graduatoria per l’appalto videosorveglianza è pronta. Ufficiosamente, però, al Comune mancano ancora alcuni atti propedeutici prima di poter rendere pubblico l’esito della gara d’appalto per la realizzazione dell’impianto di videosorveglianza allo stadio Riviera delle Palme.
Dal Comune fanno sapere che la commissione giudicante composta da funzionari interni ha già pronta la valutazione delle 14 offerte pervenute: una valutazione complessa, composta da una parte economica e da una parte tecnica.
Quando sarà resa pubblica? In viale De Gasperi si conta di ufficializzare l’esito di gara entro la settimana corrente, quindi entro il 6 giugno. Ma non sono esclusi slittamenti.

Ricordiamo che la base di gara stanziata dal Comune ammonta a 450 mila euro. Dopo l’aggiudicazione, la ditta vincente avrà un tempo contrattuale di 45 giorni per portare a termine i lavori.
Intanto la Samb Calcio fa pressing sul sindaco Gaspari. E’ stata resa pubblica alcuni giorni fa la lettera raccomandata inviata dai fratelli Tormenti al primo cittadino, in cui i proprietari della società rossoblu chiedono di sapere «entro il 5 giugno» se lo stadio sarà adeguato ai decreti Pisanu e Amato.

Una conferma formale, dunque, che vada ad aggiungersi alle conferme ufficiose date da Gaspari, il quale ha più volte ripetuto che grazie a questi lavori pagati dal Comune l’iscrizione al campionato non sarebbe in pericolo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 963 volte, 1 oggi)