SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Massimo era un uomo bello e sognatore, capace di trasformare le occasioni della vita, le trame della letteratura e i momenti dell’amicizia, in avventure di cui era narratore e protagonista. Massimo era un marinaio forte e coraggioso, il mare era per lui istinto e passione. Massimo era un medico amato e stimato».
Queste le parole che il Circolo Nautico Sambenedettese ha dedicato a Massimo De Nardis, compagno di avventure, al quale è stato intitolato il premio letterario “Massimo De Nardis”, quest’anno alla settima edizione.
Il premio, dedicato al mare, è diviso in due sezioni, la sezione A e la sezione B.
La prima è riservata ai giovani autori di testi originali e inediti che, con il loro racconti, trasmettono la passione per il mare. Possono concorrere solo gli studenti che frequentano un qualsiasi istituto superiore del territorio nazionale. Entro il 30 giugno dovranno essere consegnati presso la sede del Circolo Nautico,(Moletto Parasabbia Tiziano 1), i manoscritti, (un solo testo per autore, la cui lunghezza dovrà essere compresa tra una e venti cartelle dattiloscritte, inviato in triplice copia e possibilmente su floppy disc o cd.
Al migliore andranno1500 euro, premio che verrà consegnato in occasione dell’ottava edizione de “La Sfida”, la gara internazionale di pesca d’altura “Memorial Massimo De Nardis” che si svolgerà presso il circolo nautico sambenedettese la prima settimana di settembre.
Inoltre a breve uscirà una raccolta di tutti i migliori manoscritti raccolti negli ultimi anni.
La sezione B invece è dedicata ai piccoli scrittori e artisti del nostro territorio, i bambini delle scuole materne ed elementari che si cimenteranno in lavori di gruppo, disegni, testi quant’altro, il tutto naturalmente ispirato al mare. I lavori sono già stati consegnati lo scorso 20 maggio e verranno premiati domenica 8 giugno presso il Circolo Nautico sambenedettese. Dalle ore 14 alle 16 ci sarà un’uscita in mare, cui seguirà uno spettacolo e la premiazione dei piccoli, ognuno dei quali riceverà un libro di narrativa messo a disposizione dalla libreria “La Nuova Editrice” che sponsorizza il premio.
Per i giovani protagonisti di questa sezione e per tutti i bambini del territorio dai 6 ai 13 anni il Circolo Nautico ha inoltre organizzato per sabato 7 giugno una gara di pesca, in collaborazione con i circoli didattici di San Benedetto. Pagando un’iscrizione di 3 euro, a partire dalle ore 15 si svolgerà al molo la gara di pesca, cui seguirà una golosa merenda.
La giuria che selezionerà tutti i testi è composta da Lina Lazzari del circolo Legambiente di San Benedetto del Tronto, dal professore Alighiero Massimi e da Gabriele Cavezzi, presidente dell’Istituto di Ricerca delle Fonti per la Storia della Civiltà Marinara Picena di S. Benedetto del Tronto.
«Credo sia importante – ha dichiarato Lina Lazzari – che una struttura come il Circolo Nautico si rapporti con il territorio e che i più giovani conoscano il mare in un modo diverso da quello consueto fatto solo di spiaggia e chalet».
«Il Circolo Nautico – ha chiarito Giacomo Forti, vicepresidente del Circolo – sta crescendo sempre più, attualmente siamo 650 soci. Stanno iniziando ora i lavori per le strutture sul pontile che consentirà di allargare il numero dei posti barca di 250 unità, raggiungendo quota 600».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.069 volte, 1 oggi)