SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna dopo il grande successo della passata edizione la grande Festa Europea della Musica che si svolgerà sabato 21 giugno per le vie cittadine del centro. Contestualmente la Notte Bollente, un’iniziativa che vede il coinvolgimento di molti operatori del sociale e che punta a diffondere nei giovani i valori della sicurezza nelle scelte di vita.
Un’importante novità quest’anno sarà l’alternanza delle performance degli artisti in diverse location. Meno postazioni distanti fra loro per cercare di evitare il più possibile il sovrapporsi dei decibel provenienti da decine di punti musicali. Una rara e concreta opportunità di esprimere l’arte e la musica per i giovani.

Solo con l’eco del successo della passata edizione, sono già giunte moltissime e-mail e richieste all’Assoartisti dell’Adriatico da band provenienti da tutta Italia per potersi esibire il 21 giugno nella nostra città. Per esempio, avremo anche una delle più importanti cover band italiane di Ligabue, gli Area X che hanno rinunciato volentieri ad una loro serata per potersi esibire in questa importante manifestazione rivierasca”.

La Festa della musica è uno degli appuntamenti annuali più importanti di cultura e spettacolo in Europa. Si celebra il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate. Nata in Francia nel 1982, la manifestazione ha assunto dal 1995 un carattere internazionale e si svolge contemporaneamente in tutte le principali città europee.

Al lavoro da tempo per organizzare al meglio l’iniziativa le associazioni Commercentro, insieme a Confesercenti, Confcommercio e sotto la direzione artistica di Assoartisti dell’Adriatico. Grande l’apporto del Centro Giovani, associazione Arte Viva, Radio Azzurra ed altri collaboratori, patrocinati dal Comune di San Benedetto del Tronto, dalla Provincia di Ascoli Piceno, dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno e dalla Regione Marche.

Gli organizzatori ricordano infine che i musicisti e gli artisti si esibiranno rigorosamente live e gratuitamente, come da statuto europeo della Fête de la Musique, partita per la prima volta da Parigi. Ma per i costi inerenti i service audio-luci, la Siae, ecc. contano anche sull’apporto economico dei commercianti e di tutti coloro che vorranno sostenere questa iniziativa, unica nel suo genere.

Le iscrizioni sono gratuite e sono ancora aperte fino al 31 Maggio. Il regolamento, i moduli di iscrizione e altre info sono scaricabili dal sito www.assoartistidelladriatico.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 481 volte, 1 oggi)