GROTTAMMARE – Approvate le linee programmatiche del mandato amministrativo 2008-2013. Passato con i voti della sola maggioranza, con voto contrario quindi sia di Grottammare Futura che del Popolo delle Libertà, il punto ampiamente illustrato dal sindaco Luigi Merli ha aperto il consiglio comunale di ieri sera, martedì 27 maggio, coinvolgendo quasi tutti i consiglieri in un confronto durato circa tre ore.

Durante la stessa seduta si è concluso l’iter di una variante al Piano comunale di localizzazione delle antenne di telefonia mobile, iniziato lo scorso anno. Il consiglio ha approvato in via definitiva lo spostamento di 70 metri in direzione ovest di un’antenna installata da una compagnia telefonica nei pressi del civico cimitero e ritenuta da un comitato di cittadini troppo vicina alle abitazioni. L’approvazione è avvenuta con il voto favorevole di Solidarietà e Partecipazione e di Grottammare Futura; astenuti i consiglieri del Popolo delle Libertà.

A consenso assoluto è passato il punto relativo agli indirizzi per la nomina, la designazione e la revoca dei rappresentanti comunali presso enti, aziende e istituzioni.
Consiglio concorde anche in merito alla nomina di due consiglieri comunali per la formazione degli elenchi dei giudici popolari della Corte d’Assise e della Corte d’assise d’Appello. Entrambe le proposte – Giuliano Vagnoni per i due schieramenti di minoranza e Daniele Mariani per quello di maggioranza – sono state accolte.
Il dottor Francesco Lorenzetti è, invece, il nuovo componente del collegio dei revisori dei conti. La sua candidatura, appoggiata dalla maggioranza, ha riscontrato l’astensione della minoranza. Il dottor Lorenzetti sostituisce il dottor Cesare Carboni nella carica di revisore dei conti per incompatibilità di quest’ultimo con l’attuale carica di consigliere comunale. Ancora astenuta tutta la minoranza sul punto successivo, relativo all’approvazione di programma e indirizzi per il conferimento di incarichi esterni, approvato a sola maggioranza.

La mozione su “Affissione del crocifisso in aula consiliare”, presentata dai consiglieri del Popolo delle Libertà, ha aperto un lungo e sereno confronto che ha coinvolto l’intero consiglio. Varie le riflessioni che hanno portato infine alla riformulazione del documento in un invito di affissione, prima di passare al voto. All’approvazione generale, hanno fatto eccezione 1 astenuto (Sandro Mariani) e 2 contrari (Giuseppe Marconi e Saturnina Scaramucci).

La seduta si è sciolta intorno alle ore 2,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 614 volte, 1 oggi)