Stella-Porto d’Ascoli 1-1STELLA (4-4-2): Scaramucci, Guidotti (110’ Cinciripini), Listrani, Carosi, Pilone, Vannicola, Sevi, Sprecacè (56’ Siliquini), Vallesi (68’ Fares), Pica, Massi. A disposizione: Forlini, Esposto, Cardinali, Civita. Allenatore: Pilone

PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Marinelli, Fiorino, Sansoni, Filipponi (77’ Berganzi), Novelli, Piergallini, Di Girolamo (110’ Straccia), Maurizi, Rossi (66’ Sgattoni), Perozzi, Orefice. A disposizione: Induti M, Induti A, Quondamatteo, Grilli. Allenatore: Deogratias

ARBITRO: Mancini di Fermo

ASSISTENTI: Ferrante e Speranza di Macerata

MARCATORI: 58’ Siliquini, 83’ Orefice

NOTE: espulso al 119’ Sevi per fallo da dietro

CENTOBUCHI – Sotto gli sguardi di oltre 700 spettatori, sotto gli occhi degli esponenti del calcio dilettantistico marchigiano, il Porto d’Ascoli compie l’impresa dopo 120 minuti. Si aggiudica la finale per miglior piazzamento in classifica nonostante il pari contro la compagine di mister Pilone. Ma per festeggiare la salita in Promozione bisognerà attendere il verdetto di Tolentino e Cagliese.

Partita tirata sin dalle prime battute. La Stella è subito pericolosa sui calci da fermo ad opera del proprio capitano Vannicola. Il Porto d’Ascoli risponde al 7’ con Perozzi, punizione dal limite, Scaramucci toglie la sfera dall’incrocio.

Al 17’ Fiorino sfiora il sette con una parabola arcuata. Vallesi la 28’ crossa per Vannicola, stop e tiro, la palla è alta. Tiro ravvicinato di Sprecacè al 46’, Marinelli blocca.

La ripresa si apre con una conclusione dalla distanza di Sevi, Marinelli controlla. Poco dopo la Stella passa in vantaggio: percussione dalla sinistra di Pica, traversone per Siliquini che battezza l’ingresso in campo con la rete.

I biancocelesti provano a pareggiare: punizione di Perozzi, a lato. Al 71’ Marinelli si oppone a Vannicola mandando la sfera in angolo. Risponde Di Girolamo, Scaramucci in due tempi. All’83’ giunge il pari: verticalizzazione di Fiorino per Orefice che in lotta con Carosi, ha la meglio beffando Scaramucci. Allo scadere Orefice appoggia per Maurizi, conclusione deviata in corner.

L’1-1 non basta e si passa ai supplementari. Iniziativa di Perozzi, in area sgancia un destro che Scaramucci può mettere in angolo. Lo stesso dalla bandierina costringe l’estremo difensore della Stella a fare gli straordinari. I ragazzi di Pilone tentano il tutto per tutto: Massi e Vannicola vanno vicini al gol ma Marinelli fa buona guardia. L’arbitro fischia, i biancocelesti gioiscono.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 839 volte, 1 oggi)