SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ben 558 gare, 345 atleti di 54 società in rappresentanza di 26 province di 14 regioni; le 54 società metteranno in campo 15 squadre femminili e 49 squadre maschili. Questi sono i numeri della XIV edizione del Gran Premio dell’Adriatico, valido anche per il 6° Trofeo “Giovanni Monti” (vinto dalla squadra che otterrà il miglior punteggio) e per il 2° Memorial “Gabriele Marchei” (prestazioni individuali), meeting nazionale di Atletica Leggera su pista per le categorie Fidal Master, organizzata dall’Associazione Atletica Torrione, con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, in collaborazione con il Comune di San Benedetto del Tronto.

Il Gran Premio dell’Adriatico è riconosciuto da anni come una delle manifestazioni di maggior prestigio in tutta Italia e per questo numerosi tra i migliori atleti master italiani, detentori di titoli nazionali ed internazionali, si sono dati appuntamento in Riviera per sfidarsi in una sana competizione, che avrà luogo sabato 24 e domenica 25 maggio presso il Campo di Atletica.

I vincitori, oltre ad una selezione dei migliori vini locali, riceveranno in premio Maioliche realizzate dall’artista sambenedettese Augusta Schinchirimini, rappresentanti splendide vele delle lancette al rientro dalla giornata di pesca. Le preziose maioliche saranno racchiuse da eleganti custodie, realizzate dalla cooperativa solidale Tipori-Verso di Ascoli, che accoglie ragazzi disabili.

Inoltre nell’ambito della manifestazione, a cui presenzieranno il consigliere federale Giuseppe Scorzoso, il presidente regionale Fidal Luigi Serresi e i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e provinciale, saranno raccolti fondi da parte dell’Sos Missionario per l’emergenza in Myanmar (ex Birmania, ndr) e la realizzazione di opere nei paesi più disagiati del mondo, dove l’associazione opera da anni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 552 volte, 1 oggi)