RIPATRANSONE – Una passione per il vino, per i sapori e la natura del territorio Piceno. Due giorni per scoprire i segreti della cantina: sabato 24 e domenica 25 maggio, la Tenuta Cocci Grifoni di Ripatransone, aderisce all’iniziativa “Cantine Aperte” e accoglie gli ospiti con un percorso degustativo enologico.

Sarà possibile partecipare a visite guidate per conoscere la nascita di un vino, il legame con il territorio. Scoprire i più importanti prodotti della cantina Cocci Grifoni attraverso un percorso che passa dal Vigna Messieri 2004 “Cru” e Le Torri 2005 ottenuti dalle uve di Montepulciano e Sangiovese della Doc Rosso Piceno Superiore, fino ad arrivare al Gaudio Magno, spumante ricavato dal vitigno autoctono Passerina.

Percorso didattici specifici per conoscere il mondo agricolo, il territorio e le peculiarità gastronomiche. «Dalle presenze registrate nelle ultime edizioni – spiega l’enologa Paola Cocci Grifoni – il messaggio di informazione che la manifestazione “Cantine Aperte” vuole trasmettere è stato accolto non solo dai cultori del vino ma anche dalle famiglie che hanno accompagnato i figli nei nostri percorsi studiati appositamente per consentire a tutti di conoscere la nostra realtà vinicola».

«La passione che da sempre anima l’agire della casa – conclude la Cocci Grifoni – l’attenzione alla qualità, e soprattuto il rifiuto dell’internazionalizzazione a favore del vitigno autoctono, hanno garantito il successo della nostra casa vinicola».

Per questa edizione di “Cantine Aperte” la Tenuta vitinicola collabora con il country house “La Casa di Giusi” di Ripatransone, che aderisce all’iniziativa offrendo un menu degustazione costituito da appetitosi antipasti marchigiani e piatti a base di carne. Una ghiotta opportunità per assaggiare i vini e le tipicità gastronomiche del nostro territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 975 volte, 1 oggi)