SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Camillo Di Monte confermato presidente della sezione Servizi Innovativi di Confindustria di Ascoli Piceno per il Biennio 2008-09. Trentanove anni e da sempre attivo nel terziario avanzato, negli ultimi anni Di Monte è stato Presidente di Eurispes Marche (Istituto di studi socio-economico).
«Per me è un impegno di prestigio, che mi riempie di soddisfazione – questo il commento del neo eletto – Proseguire la strada intrapresa nel primo mandato è senza dubbio un passo fondamentale per la crescita del nostro vasto campo di attività».
Tra le iniziative già avviate e che saranno oggetto di costante impegno anche nel prossimo mandato, Di Monte ha ricordato l’Osservatorio sui Fabbisogni Formativi della Provincia avviato in collaborazione con le Agenzie per il lavoro (Adecco, Manpower, Humangest, Obiettivo lavoro), Confindustria, CNA, Confcommercio, unitamente a Cgil,Cisl e Uil.
Ampio spazio è stato riservato anche ad incontri dedicati alla formazione, alle politiche ambientali ed ecologiche e più in generale alla pianificazione territoriale come pure la definizione di un progetto innovativo per il terziario teso ad attribuire alle aziende della sezione il giusto ruolo nell’economia del Piceno.
Di Monte ha anche evidenziato come «nel biennio 2006-2008 l’incremento del numero degli associati è stato di circa il 10%, un dato di soddisfazione a dimostrazione del fatto che in Confindustria siamo attenti ai bisogni ed alle effettive esigenze delle imprese».
L’Assemblea della sezione è stata anche l’occasione per definire coloro che affiancheranno il presidente Di Monte nell’attività del prossimo biennio: vice presidente è stato indicato Gianluca Lelii della C.I.A. LAB Srl di Ascoli Piceno; Bruno Bucciarelli di Ecos Srl rappresentante nel Comitato Piccola Industria; Carlo Ripani di Programma Ambiente Snc rappresentante nel Comitato Artigiano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.341 volte, 1 oggi)