Da Riviera Oggi n. 727

RIPATRANSONE – Un impegno di solidarietà per esportare le tecniche, l’esperienza e la professionalità dell’imprenditoria picena. Dopo il progetto africano avviato agli inizi del 2008 in Benin, la ditta Acg Installazioni Srl di Ripatransone, a giugno rinnova il suo impegno sociale e partecipa in collaborazione con il Comitato di Amicizia socio di Mani Tese (Faenza), alla realizzazione di un progetto in Guatemala.

Il presidente della società Cesare Zappasodi da sempre sensibile alle tematiche sociali legate a uno sviluppo sostenibile, mostra con soddisfazione i risultati dei progetti avviati: «A Mixco in Guatemala realizzeremo un impianto di irrigazione utilizzando delle pompe idrauliche che alimentate direttamente dai pannelli solari fotovoltaici renderanno possibile l’approvvigionamento dell’acqua dai pozzi».

L’attenzione all’innovazione, alle energie rinnovabili, alle fonti energetiche alternative è da sempre un impegno per la Acg Installazioni, azienda leader nel mercato locale, che si occupa di progettazione, installazione e manutenzione nel settore dell’impiantistica elettrica e termoidraulica.

Adesso la ditta marchigiana esporta le proprie conoscenze presso quei paesi che vogliono migliorare le loro condizioni di vita cercando una via alternativa al nostro modello di sviluppo sopravvissuto solo grazie allo sfruttamento implicito di queste realtà che definiamo “Terzo Mondo”.
«Lo scopo è cercare di esportare le conoscenze tecniche e le nostre esperienze, senza avere la presunzione di risolvere i problemi di un intero continente – conclude Zappasodi – insegnare a un artigiano del posto come realizzare un impianto significa mettere a disposizione delle tecnologie e una professionalità da utilizzare per sopravvivere».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.525 volte, 1 oggi)