GROTTAMMARE – I racconti dei grottammaresi iniziano tutti allo stesso modo, in questa mattina uggiosa del 20 maggio: «Alle 3,40 mi sono svegliato tanto era il fragore dell’acqua che scrosciava ed ho trovato tutto allagato…».

I maggiori danni in via Ballestra, nel sottopassaggio l’acqua è arrivata fino passaggio pedonale rialzato, quindi, all’incirca, due metri oltre il livello della strada. Allagate anche molte case al piano terra, cortili e giardini. Qualche problema anche in via Leopardi, la parallela di Corso Mazzini, dove l’acqua ha superato il livello del marciapiede.

Il nuovo sottopassaggio Pertini – che congiunge la SS16 al Lungomare – ha superato invece brillantemente la prova.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.170 volte, 1 oggi)