GROTTAMMARE – È la prima rassegna cinematografica che investe totalmente il mondo giovanile, sia dal punto di vista dell’iniziativa che nella scelta dei film e della location delle proiezioni. “Il DepArt Film Festival”, questo il titolo dell’iniziativa che partirà il 21 maggio alle 21,30 con ingresso libero, inaugura una serie di eventi inseriti in “EKLetnicaMENTE”, un progetto di più ampio respiro finanziato, attraverso la Provincia, con fondi per le politiche giovanili e in parte con fondi comunali.

A promuoverlo è Icaro, il gruppo di giovani già protagonisti negli anni passati di eventi e iniziative culturali, che ora si ripropone per sostenere un programma che ambisce a creare occasioni di conoscenza di usi e culture diverse, di confronto, per trovare spunti di riflessione tra ragazzi, stimolandoli attraverso la letteratura cinematografica e successivamente la musica e le arti figurative.

«L’intero progetto si intitola “EKLetnicaMENTE” – spiega Martina Sciarroni, esponente di Icaro – perché vogliamo anche dare un taglio multietnico a questa esperienza. Si divide in due parti, la prima riguarda un ciclo di film che indaga vari aspetti del mondo giovanile; la seconda si svolgerà nel mese di luglio e sarà centrata sulla musica: saranno protagonisti i gruppi che utilizzano il DepArt come laboratorio musicale. Agli appuntamenti saranno abbinate rassegne espositive di varia natura».

Il calendario del DepArt Fil Festival: 21 maggio: Paranoid Park, regia di Gus Van Sant (Francia/Usa 2007);28 maggio: Amores Perros, regia di Alejandro Gonzales Inarritu (Italia 2000);4 giugno: Requiem for a dream, regia di Darren Aronofsky (Usa 2000);11 giugno: L’odio, regia di Matthieu Kassovits (Francia 1995);18 giugno: Christine F, regia di Uldich Edel (Germania 1981); 25 giugno: Belli e dannati, regia di Gus Van Sant (Usa 1991).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 469 volte, 1 oggi)