SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha riscosso un grande successo la serata dedicata alla piccola pesca che si è svolta venerdì 16 maggio alla Degusteria del Gigante del Paese Alto.
Ospite d’eccezione: Piero Sardo. Il presidente della fondazione Slow Food per la Biodiversità ha apprezzato i piatti di pesce preparati dai due giovani cuochi Sabrina Tuzi e Luigi Damiani.
Il menu pregustato da circa 35 associati Slow Food presenti alla serata prevedeva 3 antipasti, un primo e un secondo. Tutti i piatti erano a base di sgombro, panocchie, alici e seppie, cucinate in diversi modi e presentate nelle varianti crude o cotte. Il dessert rientrava a pieno titolo nella tradizione sambenedettese: sopra una salsa all’anice stellato è stato infatti presentato il “pane del pescatore”.
Tra i commensali erano presenti gli assessori Settimio Capriotti e Domenico Mozzoni.
Per l’associazione slow Food quello di venerdì sera è stato un altro appuntamento per parlare di cibo, vino ed educazione al gusto nel rispetto delle tradizioni alimentari ed enogastronomiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.307 volte, 1 oggi)