SAN BENDETTO DEL TRONTO – Nuovo appuntamento con “Germogli 2008”, la rassegna di grande successo ideata da Compagnia Vicolo Corto di Ancona in collaborazione con il Teatro Stabile delle Marche – Fondazione Le Città del Teatro.
Questa volta sul palcoscenico del teatro sambenedettese va in scena “Anna Cappelli” la commedia che Ruccello scrisse prima di morire, intorno alla metà degli anni ’80.
Sette monologhi che si susseguono in un dialogo ipotetico con personaggi fuori scena: prima con la proprietaria di casa e convivente di Anna, poi Tonino suo malgrado protagonista negativo della storia. Anna parla, vive e sogna una vita di cui lei possa decidere il destino, ma la sua vita inesorabilmente le sfugge, diventa allucinazione che nega la sua stessa esistenza.
Lo spettacolo si regge su un ritmo circolare di narrazione, un vortice dove gli oggetti, le situazioni e anche la musica (anni ’60), accentuano la sua costrizione fisica e psicologica. La nostra eroina si dibatte nella sua prigione-manicomio senza possibilità di uscita.
Il cerchio si interrompe e converge verso la “cenetta intima” organizzata da Anna, vero apice tragico in cui la natura cruenta e il rito cannibalistico portano in evidenza il suo alter ego.

La rassegna si concluderà sabato 17 maggio con la Compagnia Teatro Hermitage che presenta Rated X di Angelo Pavia, con Marco Bianchi, Raissa Brighi, Luigi Cerri, Delia Centone, Pamela Sabatini e Roberto Turchetta (replica il 31 maggio – Ex Frantoio).

Inizio spettacoli ore 21.30, biglietti 7 euro
Per informazioni: 0735.582795

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 973 volte, 1 oggi)