SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cinquant’anni per la parrocchia di San Filippo Neri: era il 1958 infatti (precisamente, il 1° Maggio) quando la parrocchia di Zona Ascolani è diventata attiva. Da allora, tanti i fatti e gli avvenimenti accaduti nel microcosmo di cui ora è parroco don Gabriele Paoloni. Che, nel cinquantennale della sua fondazione, in occasione dell’abituale festa parrocchiale che coincide con la ricorrenza di San Filippo Neri, il 26 maggio, ha organizzato festeggiamenti speciali.Il 26 maggio innanzitutto, si svolgerà la festa liturgica di San Filippo Neri e lo spettacolo teatrale “Destino e sortilegi” della compagnia Fiori di Ciliegio; il 27, invece, sempre nel teatro parrocchiale, ecco la Ribalta Picena in “Lu suldate spaccò” , tratto da una rivisitazione dialettale di Divo Colonnelli del “Miles Gloriosus” di Plauto. Mercoledì 29 messa di chiusura del mese di maggio in piazza Carducci e festa comunitaria animata dalla scuola di ballo “San Filippo Neri”. Il 29 maggio, Spettacolo teatrale “D’amore se more”, della compagnia Laboratorio delle Idee.

Venerdì 30 maggio ecco la XVIII rassegna delle corali parrocchiali in chiesa (ore 21), mentre sabato 31 alle 15 apertura della pesca di beneficenza, alle 19,30 ottava sagra di pesce, alle 21 orchestra con Elio Giobbi e la sua band.

Domenica 1° giugno giornata di chiusura: alle 17 festa per ragazzi in piazza San Filippo (torneo di freccette e tornei di calcio ragazzi), alle 19,30 apertura stand sagra del pesce, alle 21 spettacolo musicale dei Rapsodia, alle 23,30 estrazione della lotteria (primo premio ciclomotore Piaggio Liberty). Sempre domenica, si svolgerà la Solenne Eucaristia, festa della famiglia e della parrocchia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.049 volte, 1 oggi)