SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una rappresentanza di nove operai, sui 98 dello stabilimento Bluterma di Colonnella, è stata ricevuta giovedì mattina dal sindaco Gaspari, per parlare delle loro difficili prospettive di lavoro. Gli operai hanno espresso preoccupazione sia per il futuro della loro occupazione, sia per la possibilità di ricevere stipendi arretrati ed eventuali ammortizzatori sociali, da concordare con i soggetti istituzionali competenti, fino alla Regione Marche. Il sindaco ha assicurato massimo impegno sulla vicenda ed ha subito contattato da parte sua il vicepresidente della Provincia di Ascoli Piceno, con delega al Lavoro, Emidio Mandozzi, in vista di un incontro da svolgersi nei prossimi giorni. Nello stabilimento Bluterma lavorano persone residenti in vari centri della vallata, tra i quali molti sambenedettesi. Non a caso, dei nove partecipanti all’incontro con il sindaco, sei erano residenti a San Benedetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 581 volte, 1 oggi)