CASTEL DI LAMA – Si infittiscono i controlli per stanare il fenomeno del commercio abusivo.
In seguito a un allarme lanciato dalla direzione del Centro CommercialeCittà delle Stelle” di Castel di Lama, nel pomeriggio di sabato 10 maggio, sono intervenute, con un vero e proprio blitz , in simultanea le pattuglie della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno, di San Benedetto del Tronto e di Fermo. Diversi extracomunitari sono stati controllati per verificare se fossero regolarmente provvisti del permesso di soggiorno e numerosi sono stati gli articoli sequestrati (circa 500 supporti audio/video privi dei marchi Siae).
Due minorenni di origine senegalese, domiciliati uno a Martinsicuro e l’altro a Centobuchi, sono stati denunciati per i reati di “Omessa esibizione del documento di identità da parte del cittadino straniero” e di “Detenzione, commercio e vendita di prodotti tutelati dal diritto d’autore e diritti connessi, illecitamente riprodotti e sprovvisti del timbro Siae”.
I due ragazzi si trovano ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la Comunità educativa “Associazione Centro Servizi Immigrati Marche” di Macerata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.904 volte, 1 oggi)