ACQUAVIVA PICENA – I residenti delle zone Abbadetta e Conca degli Ulivi potranno finalmente usufruire del trasporto pubblico: lo si è stabilito durante l’incontro nella sala consiliare del Comune di Acquaviva, lunedì 12 maggio,  per cercare di risolvere il problema sollevato, nei mesi scorsi, dai residenti e dal Partito Democratico.

Dopo l’incontro del 18 marzo, sollecitato dal coordinatore comunale del Partito Democratico, Gigi Fazzini, lunedì 12 maggio il sindaco di Acquaviva Tarcisio Infriccioli, l’assessore ai Lavori Pubblici Roberto Fulgenzi, l’assessore provinciale alla Mobilità Ubaldo Maroni, il tecnico della Start, il responsabile del settore Trasporti della Provincia, e l’assessore ai Trasporti di San Benedetto, Settimio Capriotti, hanno discusso del nuovo percorso degli automezzi pubblici per collegare Acquaviva a San Benedetto.

L’assessore Fulgenzi e il sindaco Infriccioli hanno ringraziato il coordinatore del Pd Fazzini che ha coinvolto la Provincia e ha sollecitato la risoluzione di un problema reale.

Grande soddisfazione anche per l’assessore Capriotti che vede nell’iniziativa una buona opportunità per diminuire ulteriormente il traffico nel centro sambenedettese e per incrementare il turismo dell’entroterra: «Come assessore e come residente non posso che valutare positivamente questa iniziativa».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.908 volte, 1 oggi)