SAN BENDETTO DEL TRONTO – “La Notte dei Musei”, l’evento culturale che prevede l’apertura straordinaria serale e gratuita dei musei e che nelle passate edizioni ha riscosso, anche in Riviera, grande interesse da parte dei cittadini, giunge alla sua quarta edizione. Nel 2007, in città sono state registrate 11.538 presenze, l’obiettivo di quest’anno è di superare le 12 mila.
La manifestazione fu istituita nel 2005 dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese per invitare alla riscoperta delle città e del loro patrimonio culturale.
Per l’occasione la città di San Benedetto, con il coordinamento di Roberta Spinelli, Alessandro Amadio ed Eugenia Bertoli, responsabili del Servizio per le Biblioteche e i Musei, ha organizzato una serie di attività in collaborazione con l’Associazione culturale-scientifica “Museo Ittico Augusto Capriotti”. Come ha spiegato l’assessore alla Cultura Margherita Sorge, «le iniziative intendono accrescere nei cittadini la consapevolezza delle tradizioni e delle bellezze della città e allo stesso tempo rinnovare l’accoglienza turistica, offrendo uno scorcio sul cuore del patrimonio legato al nostro mare».
Il Museo Ittico “Augusto Capriotti”, tra le principali realtà scientifiche e museologiche del Piceno con i suoi 9 mila esemplari e la biblioteca di volumi specializzati e il Museo delle Anfore “Perotti” che espone anfore recuperate lungo tutto il Mediterraneo dalle reti dei motopescherecci della marineria sambenedettese, organizzano visite guidate e laboratori ludico-didattici per i più piccoli ideati da Carla Civardi e dalla dottoressa Piunti. Alle 22,30, al Museo delle Anfore ci sarà una degustazione di specialità culinarie marinare.
Novità di questa edizione l’apertura di Palazzo Bice Piacentini che ospita la mostra “Borghi e Barche, Paesaggi e Mestieri della pesca tradizionale in Adriatico tra ‘800 e ‘900″. Oltre alle istallazioni permanenti nella struttura del Paese Alto, è previsto un percorso pedonale segnalato da otto totem rappresentanti tappe della vita del borgo marinaro.

Per informazioni relative alle attività dei siti museali: Museo Ittico 0735-588850; Museo Anfore 0735-592177

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 482 volte, 1 oggi)