SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Spero vivamente che le competizioni di Powerboat siano compatibili con il Parco Marino del Piceno che sta per essere istituito. E’ una manifestazione di grande efficacia per la nostra promozione turistica». Parole del sindaco Giovanni Gaspari all’indomani della manifestazione di motonautica off shore, sicuramente non inosservata nella Riviera delle Palme.
«Non so se la Formula Uno del mare sia compatibile con un’area marina protetta, al limite si potrebbe studiare un tracciato alternativo evitando che i bolidi passino di fronte alla Riserva della Sentina», dice il primo cittadino, che tesse le lodi della vetrina internazionale che si è creata, sia televisivamente, sia per l’opera di promozione svolta per e tramite i numerosi componenti del circus motonautico (180 presenze alberghiere).

Il Team Fountain Worldwide è stato penalizzato di 100 punti nella classifica generale per alcune irregolarità tecniche. Ma rimane vincitore del Gran Premio sambenedettese

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 951 volte, 1 oggi)