SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tra le 54 squadre che hanno preso parte alla ventesima edizione del Meeting Zaccaria di Ravenna la Cogese-Tecnosoa ha ben figurato, riuscendo a mettere al collo dei suoi atleti – otto in tutto, quelli che hanno partecipato – due medaglie.

Dopo l’ottimo quinto posto del 20 aprile scorso in quel di Busto Arsizio, ci si aspettava l’acuto da parte di Mattia Felicetti e il fortissimo velocista della Cogese non ha deluso le atteso, fermando il cronometro a 23″91. Splendida vittoria e tempo limite per i Campionati Italiani Assoluti Estivi. Tra Felicetti e Treviso, località dove si disputeranno gli assoluti il prossimo luglio, restano 15 centesimi.

Ma prima di quell’appuntamento, il 17 maggio, a Ravenna, l’atleta della Cogese avrà l’opportunità di migliorarsi in occasione della semifinale della coppa olimpica. A fare compagnia sul podio a Mattia ci ha poi pensato Lorenzo Consorti, ottimo terzo nei 200 stile libero anche lui con il suo miglior tempo, 1’57″49.

A Matelica invece si è disputata la penultima delle prove di qualificazione ai Campionati regionali estivi esordienti e i giovanissimi della Cogese hanno brillato. Gianmarco Bellini, tornato finalmente ad allenarsi assiduamente, sale subito in cattedra con il primo posto nei 200 misti ed il secondo nei 100 farfalla, mostrando così di aver già recuperato un ottimo stato di forma.

Jessica Iacoponi centra invece ben due primi posti nei 400 stile libero e nei 200 rana confermandosi un’eccellente polivalente. Ottimi infine anche il secondo posto di Andrea Barbieri nei 200 misti proprio dietro a Bellini, quello di Beatrice Di Buò nei 200 rana ed il terzo di Alessandro Franceschini sempre nei 200 rana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 844 volte, 1 oggi)