SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ieri (martedì) al teatro “San Filippo Neri” si è tenuta una piacevole rimpatriata di fine campionato all’insegna della Samb: oltre alla stampa e centocinquanta tifosi, erano presenti il presidente Gianni Tormenti, il direttore sportivo Enzo Nucifora, l’assessore allo Sport Eldo Fanini e tutti i giocatori rossoblu ad eccezione di Stillo, Vitiello, Villa e Alfageme.

Una serata godibile all’insegna dell’allegria e degli applausi rivolti soprattutto a Palladini, Visi, Cia e Curiale, anche se non è mancata qualche polemica, con i tifosi che a più riprese hanno ribadito: «Vogliamo la serie B. Manca da ormai troppo tempo a San Benedetto».

Botta e risposta sulla questione stadio tra il presidente rossoblu, giustamente preoccupato per l’agibilità dell’impianto, ed Eldo Fanini, sembrato più ottimista.

Il momento più teso della serata si è registrato quando un tifoso ha polemizzato con l’avvocato Nucifora, polemizzando sulla gestione del mercato di gennaio. Il direttore sportivo ha preso le difese dei suoi giocatori, forse con troppa passione, e l’atmosfera si è scaldata.

Finita la riunione, l’accesa discussione fra Nucifora e alcuni tifosi è continuata fuori dal teatro con qualche momento di nervosismo, sembrato poco consono ad una serata di festa quale era quella di ieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.415 volte, 1 oggi)