SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’affascinante Alessandro Preziosi è il protagonista de “Il re degli interstizi” di Fernando Pessoa, in scena giovedì 8 maggio, ore 21, al Teatro Concordia. L’evento è proposto dal Comune di San Benedetto del Tronto e Amat (Associazione Marchigiana Attività Teatrali), nell’ambito del progetto Palcoscenico Marche – Futura Memoria 2008, per festeggiare la riapertura del teatro cittadino.

Il re degli interstizi è un percorso nelle poetiche del grande scrittore portoghese, nell’occultismo esoterico e nel fenomeno letterario dell’eteronimia (per cui uno scrittore ‘diventa’ e si incarna nei personaggi protagonisti delle sue opere) che lo condurrà a proclamarsi più volte seguace di tradizioni antiche e segrete. La scelta dei testi, mostra un Pessoa iniziato, guidato da una volontà ultraterrena che lo costringe a scrivere in un moltiplicarsi di voci fino ad identificarsi con la figura di Faust, l’alchimista assorto nella comprensione del mistero della vita. Alla voce di Alessandro Preziosi, interprete conosciuto dal grande pubblico anche per essere stato protagonista del grande successo televisivo Elisa di Rivombrosa, si accompagna il pianoforte dal vivo di Michele di Toro. La traduzione dei testi è di Tommaso Mattei, che ne ha curato anche l’adattamento teatrale, e di Francesco De Simone. Lo spettacolo è prodotto da Khora.

L’ingresso è gratuito con obbligo di prenotazione telefonica ai numeri 0735/794460 o 0735/794438 (Ufficio Cultura).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.869 volte, 1 oggi)