SPINETOLI – Questa volta il caffé gli è costato molto caro. Lunedì 5 maggio, S. R., quarantatreenne di Colli del Tronto è stato sorpreso dai Carabinieri di Mansampolo all’interno di un bar di Pagliare del Tronto, mentre scherzava con alcuni amici.
Fin qui nulla di strano, purtroppo però il quarantatreenne italiano, trovandosi nel bar violava le prescrizioni di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno presso il comune di residenza – Colli del Tronto – e contravveniva a un’ordinanza del tribunale di Ascoli Piceno, risalente al maggio 2007.
Scoperto, l’uomo, in un primo tempo è stato arrestato e successivamente rimesso in libertà. Tuttora è in attesa si essere sottoposto a giudizio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 846 volte, 1 oggi)