MARTINSICURO – Anche quest’anno Martinsicuro si aggiudica la Bandiera Blu assegnata dalla Fee Italia, che premia le località turistico-balneari che rispettano criteri relativi ad una gestione eco-sostenibile.
Dal 2000 la località truentina ha ricevuto ogni anno l’ambito riconoscimento e anche per il 2008 l’assegnazione della Bandiera Blu era piuttosto attesa.

Mercoledì 7 maggio si terrà a Roma la cerimonia di consegna alla quale sono stati invitati, tra gli altri, anche i vari Comuni della costa teramana che sono rientrati nei parametri per l’assegnazione: oltre a Martinsicuro saranno presenti Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto, Pineto e Silvi.

La Bandiera Blu si ottiene solo se si rientra in una serie di parametri quali ad esempio la purezza delle acque di balneazione, la manutenzione delle spiagge, la gestione dei rifiuti e in generale le diverse politiche ambientali ed ecosostenibili perseguite nel corso dell’anno.
La Fee – Foundation for Environmental Education – fondata nel 1981, è un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit con sede in Danimarca. In Italia viene costituita nel 1987 e gestisce a livello nazionale diversi programmi tra cui quello della Bandiera Blu.
Essendo la Bandiera Blu un riconoscimento che viene conferito in molti paesi non solo europei ma di tutto il mondo, i nominativi delle località che lo hanno ricevuto vengono inseriti di anno in anno sul sito http://www.blueflag.org/ a disposizione dei turisti di tutto il mondo, che possono cliccare sulle singole città per avere informazioni. Nel 2007 l’Italia ha ricevuto 218 Bandiere Blu per le località balneari e 54 per gli approdi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.470 volte, 1 oggi)