ASCOLI PICENO – Seimila euro sono stati raccolti per ristrutturare i locali del nuovo Poliambulatorio di Ascoli Piceno.
I soldi sono stati messi insieme lo scorso mercoledì 30 aprile nel corso del Gala di Beneficenza organizzato dalla delegazione Granpriorale Picena dello Smom, il Sovrano Militare Ordine di Malta.
I soldi serviranno alla ristrutturazione dei locali del Poliambulatorio con annesso gabinetto dentistico a servizio degli assistiti che sarà gestito dalla dottoressa Anna Saveria Capriotti, presidentessa della sottosezione di Ascoli Piceno dell’Unitalsi e dal dottore Stefano Ometti, presidente dei Medici Cattolici e che proprio durante la serata ha visto l’adesione del dottor Marco Velenosi, che ha messo a disposizione anche il suo studio.
Tra i circa 100 benefattori presenti alla serata, condotta dal Capogruppo dei Giovani della delegazione Picena, Francesco Petrelli, c’era anche il neo onorevole Daniele Toto, nipote del più noto patron dell’Air One, Carlo Toto.
Molti gli interventi che si sono susseguiti nel corso della serata, tra cui, quello di Monsignor Giuseppe Azeglio Manzetti, che ha discusso del tema “Non dirmi qual è la tua fede. Dimmi qual è la tua sofferenza”.
«Uno speciale ringraziamento per la riuscita della serata – ha affermato Francesco Petrelli – va agli altri ascolani appartenenti all’Ordine, ovvero Emilio Croci in primo luogo e Camillo Ciaralli, Mario Ciaffoni e Marco Corradi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 755 volte, 1 oggi)