SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un pregiudicato di nazionalità marocchina, B. Abdelhak, di 29 anni, è stato arrestato dalla dopo una colluttazione e il successivo tentativo di fuga con alcuni vigili urbani.

L’immigrato era stato fermato assieme ad altri pregiudicati nei pressi della stazione ferroviaria di San Benedetto; in evidente stato di ebrezza, il marocchino avrebbe prima tentato di sottrarsi al controllo da parte degli agenti, e poi li avrebbe addirittura aggrediti, cercando di colpirli.

Da qui la colluttazione e il successivo fermo del pregiudicato, che veniva immobilizzato solo dopo aver procurato contusioni e ferite ai vigili urbani. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale: si trova, al momento, in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.901 volte, 1 oggi)