ASCOLI PICENO – Da giovedì i lavoratori della Foodinvest di San Benedetto sono in cassa integrazione per 12 mesi a zero ore. Gli operai continueranno il presidio di fronte ai cancelli di via Verbania. La sorveglianza interna sarà garantita da guardie private, mentre alcuni lavoratori addetti agli impianti frigoriferi e ai reparti meccanico ed elettrico faranno un presidio tecnico e amministrativo ruotando ogni 15 giorni.
A giorni la Malavolta Corporate pagherà lo stipendio di aprile. Considerando i tempi necessari per l’erogazione della cassa integrazione (con causale di concordato preventivo in corso) la ditta agroindustriale erogherà a tutti i lavoratori un prestito individuale di 3.850 euro (1.920 il 1° giugno e 1.930 il 1° luglio) a titolo di incentivo all’esodo e a fronte della sottoscrizione di un verbale di conciliazione.
La validità dell’accordo è subordinata all’autorizzazione del Tribunale di Ascoli, dato che la procedura concorsuale è ancora in corso.

La Provincia di Ascoli cercherà di agevolare la ricollocazione del personale (81 dipendenti), raccogliendo offerte di lavoro mirate presso il Centro per l’impiego di San Benedetto e organizzando corsi di formazione per la riqualificazione professionale, in luoghi che non distano più di 50 chilometri dalla residenza del lavoratore o che siano raggiungibili in 80 minuti con i mezzi di trasporto pubblico.
Intanto proseguono le trattative fra la cordata Green Garden rappresentata dall’imprenditore Alessandro Pignoletti e la Malavolta Corporate per l’affitto pluriennale dello storico stabilimento di surgelati.
Il 2 maggio Pignoletti, rappresentante di una fiduciaria, ha consegnato in Tribunale il suo piano industriale e l’offerta di affitto.

L’entrata di una nuova proprietà è la grande speranza dei lavoratori, molto legati allo stabilimento e all’esperienza professionale maturata in uno stabilimento simbolo dell’economia locale.

La sera del primo maggio davanti ai cancelli dell’ex Surgela sono stati proiettati servizi dell’emittente locale Nuova Tvp e filmati di repertorio sulla storia dell’azienda. Erano presenti gli assessori Giancarlo Vesperini e Loredana Emili, l’ex sindaco Paolo Perazzoli, e il primo cittadino Giovanni Gaspari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.070 volte, 1 oggi)