OFFIDA – Descrivere le bellezze paesaggistiche, la storia, l’arte e le tradizioni popolari, fornire informazioni utili al turista che vuole soggiornare o trascorre qualche ora assaggiando le specialità culinarie. Sono queste le principali informazioni contenute nella guida “I Borghi più belli d’Italia”. Per essere annoverati tra le prestigiose mete turistiche elencate nella guida è necessario entrare nel club gestito dall’Anci, “I Borghi più belli d’Italia” e lo splendido borgo medievale offidano ha ottenuto questo importante riconoscimento di qualità.

Offida insieme ad altri 14 comuni della regione Marche è riuscita a ottenere questa importante certificazione: possiede tutti i requisiti strutturali e garantisce quei servizi necessari ai turisti e ai residenti. «Il nostro – spiega il sindaco Lucio D’Angelo – è un centro storico dinamico, vivo, è in grado di garantire tutti i servizi che necessitano ai cittadini. Le bellezze naturali, che questi splendidi borghi possiedono, hanno bisogno di tutela, ma hanno anche bisogno di essere giustamente utilizzati: il tessuto medievale che abbiamo ereditato deve essere conservato, valorizzato ma anche vissuto dagli offidani che hanno scelto di rimanere nel loro paese natale».

L’orgoglio per essere riusciti ad ottenere questa importante certificazione traspare anche dalle parole dell’assessore provinciale Ubaldo Maroni: «Entrare nel club significa contribuire alla crescita di tutto il territorio provinciale. È un importante riconoscimento per sostenere l’economia della provincia e per promuovere un turismo in grado di coniugare le bellezze dell’entroterra con il mare della riviera».

Una riqualificazione del territorio, un’attenzione alle bellezze artistiche e paesaggistiche che ha ottenuto un giusto riconoscimento. Anche il presidente del Consorzio turistico “Riviera delle Palme” Alessandro Zocchi ritiene importante «rivalutare e promuovere i borghi medievali e riqualificare e stimolare il turismo dell’entroterra. Il Consorzio si impegna a pubblicizzare questo importante vessillo conquistato dallo splendido borgo medievale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 956 volte, 1 oggi)