CHIARAVALLE – L’ennesimo infortunio a Martinez e una inspiegabile decisione arbitrale rendono amaro l’esordio del Basket Club San Benedetto nei play off del campionato di serie C2.

I rivieraschi sono stati sconfitti a Chiaravalle per 71-62 al termine di una gara comunque lottata punto su punto e risolta solo nei minuti finali dai padroni di casa. L’obiettivo è ora quello di pareggiare i conti dopodomani, mercoledì 30 aprile (ore 21), in gara 2 al Palaspeca, per poi giocarsi tutto domenica. Con la speranza di non dover ancora lamentare i purtroppo ormai consueti problemi fisici.
Dopo l’annunciato forfait di Ciccorelli, i rossoblu sono stati, infatti, costretti a giocare tutto il match a Chiaravalle con Martinez a mezzo servizio, complice un infortunio alla schiena. Una situazione ben testimoniata dagli zero punti realizzati dal play dominicano, che coach De Santis spera ora di recuperare in vista della partita casalinga.

A Chiaravalle il team sambenedettese parte bene, chiudendo il primo tempo sopra di 2, 21-19, ma subendo poi il ritorno degli avversari. Complice una scarsa precisione al tiro degli ospiti, Chiaravalle può così andare al riposo sul 36-27.

Ciardelli e Mattioli provano a sostenere il peso dell’attacco e il Basket Club torna in scia (50-45). Nell’ultimo quarto una tripla di Valori avvicina gli ospiti fino al -3, ma una rimessa inspiegabilmente invertita dagli arbitri permette a Chiaravalle di fermare la rincorsa dei sambenedettesi e chiudere il match sul 71-62.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 998 volte, 1 oggi)