SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Oggi è il 25 aprile 2008. La festa della Liberazione. I nostri padri, i nostri nonni non hanno finito il lavoro. Non per colpa loro. Se noi avessimo il loro cuore e il loro coraggio non saremmo finiti così»: è una parte dell’intervento di Beppe Grillo da Piazza San Carlo, a Torino. Nel frattempo in più di 400 piazze italiane ragazzi e ragazze hanno raccolto le firme per la proposta di tre referendum: abolizione dell’ordine dei giornalisti, abolizione dei finanziamenti pubblici all’editoria e abolizione della legge Gasparri: 450.000 firme raccolte in tutta Italia, di cui circa 2.000 per ogni referendum in piazza a San Benedetto del Tronto, mentre Grillo, in collegamento da Torino, gridava «il controllo dell’informazione è il nuovo fascismo. Voi siete i giornalisti» e la gente nelle piazze applaudiva.

Venti magliette nere con la V rossa cerchiata che giravano in piazza per informare, dalle 9 fino alle 23, un continuo via vai di giovani, anziani, professori, universitari, operai, anche alcuni giornalisti. Fra l’altro le magliette in vendita sono state tutte vendute già prima di pranzo, tanto da disporre una nuova tornata di stampa.
Insieme ai ragazzi di San Benedetto, anche una delegazione del meet-up di Fermo, e l’Associazione Più con Meno di San Savino, che ha ragguagliato la cittadinanza sulla decrescita, ovvero di un’altra economia: pacifica, sostenibile e conviviale, in altre parole felice.

I commenti dei firmatari sono stati pressoché simili, tutti hanno ringraziato i ragazzi del meet-up per aver portato il Vday anche nella loro piazza, altri chiedevano già quando sarebbero state portate le firme in Parlamento. Altri ancora chiedevano come sono riusciti i grillini ad organizzare una manifestazione del genere: i ragazzi si sono autotassati per pagare la manifestazione, recuperando le spese dalle donazioni volontarie dei firmatari: in tutto sono stati raccolti circa 1.300 euro e le spese sono state tutte coperte.
I firmatari sono arrivati da varie paesi limitrofi ed anche da fuori regione, oltre che San Benedetto, anche da Grottammare, Ripatransone, Cupra Marittima, Acquaviva, Cossignano, Stella di Monsampolo, Monteprandone, Porto Sant’elpidio… E i turisti soprattutto da Perugia e dalla Sardegna.

I grillini sono in piazza anche oggi, 26 aprile, e domani 27 aprile, per continuare a raccogliere le firme, sempre su Viale Moretti. È possibile firmare anche solo per una o per due proposte di referendum, non necessariamente per tutti e tre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.271 volte, 1 oggi)