CUPRA MARITTIMA – Marano è uno dei borghi antichi più belli del territorio e grazie all’iniziativa promossa dalla Provincia di Ascoli Piceno, si farà riscoprire e valorizzare. L’assessore alla cultura, Paola Di girolami, spiega: «Il Comune di Cupra Marittima ha aderito con entusiasmo a questa proposta della Provincia. Per rendere ancora più suggestivo Marano, il Comune si è avvalso della collaborazione della Facoltà di Architettura di Ascoli per gli allestimenti scenografici; in particolare lungo le vie del paese alto saranno posti dei teli bianchi che scendono in modo verticale e orizzontale. – prosegue l’assessore – Sono state, inoltre, organizzate degustazioni di vini, concerti, laboratori didattici con letture animate per bambini, presentazioni di libri e una mostra a cura della Galleria Marconi».

Si inizia venerdì 25 aprile alle ore 17, ci sarà Musica Dj set-minimal ambient presso la pineta Belvedere e una degustazione gratuita di vini alle ore 18. Sempre alle 18, verrà inaugurata la mostra “Reperti”: una collettiva di artisti marchigiani in collaborazione con la Galleria Marconi che si terrà presso il museo del territorio alle ore 18. Sabato 26 aprile, alle ore 16, presso il Museo del Territorio, Luciano Bruni presenterà il suo libro “Cupra Marittima e i suoi abitanti durante la seconda guerra mondiale”. A seguire, alle 17.30, presso il cortile del Museo del Territorio, si terrà la lettura di poesie “Nuovi versi dalle Marche” a cura dell’Associazione Alta fedeltà e dell’Associazione Licenze poetiche di Macerata. Alle 18.30 ci sarà, invece, l’inaugurazione della rassegna cortometraggi a cura di Arancia meccanica. I bambini saranno coinvolti dalle letture animate che si terranno dalle 16 alle 18 al Museo del Territorio. Si potranno inoltre degustare i vini locali, e poi alle 21, presso il ristorante “Il castello”, si potrà cenare ocn le ricette tipiche dei marinai con il menù “Cucina di bordo”. Sottolinea la Di Girolami: «La provincia di Ascoli Piceno e in particolare l’assessorato al Turismo ha individuato delle ricette tipiche che facevano i marinai nelle loro barche e le ha riproposte nei Borghi di Mare».

Le istallazioni scenografiche per il borgo di Marano sarano inaugurate domenica 27 aprile e, alle 17, presso la chiesa di Santa Maria in Castello si terrà un concerto di musica sacra a cura di giovani musicisti cuprensi. Dal 28 al 30 aprile, dalle ore 11.30 alle ore 16.30 sarà possibile incontrare i restauratori del portale in pietra della chiesa dell’Annunziata al lavoro. Ancora musica con il concerto rock revival “i Fulmini” di giovedì 1 maggio alle 16 presso il piazzale Belvedere, accompagnato da una merenda a base di fava, formaggio e bruschetta. Poi, alle 18, degustazione di vini presso il Museo del Territorio. Torna la poesia sabato 3 maggio alle 16.30 presso la pineta Belvedere, con la lettura di testi poetici “Salmastro”, a cura dell’Associazione Alta Fedeltà. La giornata prosegue alle ore 18 con un trio jazz e, infine, alle 18.30 con una degustazione di vini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 773 volte, 1 oggi)