OFFIDA – Le tradizioni offidane sbarcano in Finlandia. Il carnevale storico dell’antico borgo medievale, con la sua allegria e il suo movimento arriva anche nel paese nordico attraverso i racconti di venti finlandesi, presenti nella settimana clou del carnevale offidano.
I racconti sono stati riportati all’interno della rivista “Kotiliesi”, rivista bimestrale finlandese, che è la più antica, nonché la più letta nel paese.
Grazie a Paolo Pellei, offidano di origine, trasferitosi in Finlandia per motivi di lavoro, Offida ha potuto farsi conoscere anche oltre i confini nazionali.
La giornalista Aila Pervonsuo, presente anche lei a Offida nei giorni dei festeggiamenti di Carnevale, ha parlato di “giorni folli”, descrivendo dettagliatamente il Bove Finto e i V’lurd. Inoltre nelle due pagine che raccontano le tradizioni del febbraio offidano, sono state inserite anche fotografie rappresentative, che rendono l’idea del clima di festa ed euforia che anima il borgo medievale in quel periodo dell’anno.
«Ringrazio Paolo Pellei per aver fatto conoscere la nostra cittadina in Finlandia – ha dichiarato soddisfatto l’assessore al Turismo Valerio Lucciarini – e che questo sia l’inizio per una promozione sempre più fitta a livello nazionale e internazionale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.132 volte, 1 oggi)