RIPATRANSONE – Si è conclusa sabato 19 aprile a Ripatransone la diciottesima edizione dell’“Helios Festival”, la manifestazione che mira a far incontrare popoli e culture diverse per condividere esperienze, progetti, riflessioni sui grandi temi dell’educazione, nell’ottica dell’amicizia e della collaborazione reciproca.

La settimana dell’amicizia tra i popoli si è conclusa con due giornate dalla programmazione intensa ed interessante. Venerdì 18 alle 16.30 si è svolta al teatro “Luigi Mercantini” la 18ma rassegna internazionale “Piccolo Poeta”, seguita dall’inaugurazione della “Mostra dell’Amicizia” in cui sono state esposte affascinanti opere del cileno Sergio Tapia Radic, della bielorussa Sharon Kantor e del ripano Giuliano Pulcini.

Sabato 19 dopo la cerimonia di premiazione, presentata da Cristina Mosca, sono saliti sul palco del Mercantini Gilda Luzzi, Ivana Oddi, Luigi Pelletti, Irina Kravtsova (pianoforte) e Francesco Paolo Pilotti (baritono) i quali hanno rappresentato “Dafne e il Grande Ragno” nella prima nazionale dell’affascinante poemetto per voci e coro.

La giornata ha visto anche l’incontro formativo sul “Progetto obiettivo-comunità educante” presso l’Istituto Scolastico Comprensivo, in cui sono intervenuti la psicologa Daniela D’Altorio, le sociologhe Giuditta Castelli e Maurizia Corradetti e lo scrittore Edmondo Coccia,che ha presentato il suo libro, edito da Armando Editore, dal nome: “Questi Politici”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.171 volte, 1 oggi)