MARTINSICURO – Grande successo di pubblico per l’edizione 2008 di “Vinn a pruvà” (vieni a provare), la manifestazione a carattere culinario organizzata dalla Pro Loco di Martinsicuro, che si è tenuta ieri sabato 19 aprile presso i locali della scuola materna di via Moro. Cinquanta donne martinsicuresi hanno portato in tavola altrettanti piatti culinari, frutto di esperienza personale e tradizione locale, che sono stati offerti in degustazione ai cittadini intervenuti alla manifestazione.

Dai primi piatti ai secondi – sia di carne che di pesce – passando anche per dolci e dessert, ognuno ha potuto assaggiare pietanze caratteristiche o originali soddisfacendo i propri gusti e accompagnando il tutto con un buon vino locale.

«L’edizione si svolge da ben 14 anni – ha spiegato Massimo Clementoni, presidente della Pro Loco – e ci sono donne che partecipano fin dalla prima edizione, anche spinte dalla voglia di continuare a collezionare i piatti di ceramica che vengono assegnati come ricordo».

In effetti più che un concorso culinario si tratta di una manifestazione in cui non ci sono vinti o vincitori, ma dove a tutte le donne che partecipano con una pietanza viene assegnato un riconoscimento, ossia un piatto di ceramica fatto realizzare appositamente per l’occasione, in serie limitata e numerata, che raffigura ogni anno una villa storica di Martinsicuro. Quest’anno protagonista è stata la villa della famiglia Di Felice in Via Roma.

Alla manifestazione sono intervenuti anche, oltre al sindaco Di Salvatore, anche la quasi totalità degli esponenti del consiglio comunale, sia di maggioranza che di opposizione, che alla fine della serata sono stati chiamati a premiare le varie partecipanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 784 volte, 1 oggi)