Pagliare-Porto d’Ascoli 2-2

PAGLIARE: Cicconi, Zebri, Ciribè, Aloisi (46′ Fioravanti A), Fiorvanati M, Castelli, Konica H, Chiappini, Seghetti (88′ Filiaci), De Bernardinis, Di Nicolò (61′ Pierantozzi). A disposizione: Konica S, Palumbo, Diomede, Mozzoni. Allenatore: Pierantozzi.

PORTO D’ASCOLI: Marinelli, Novelli, Sansoni, Quondamatteo (65′ Berganzi), Induti A, Piergallini, Orefice, Maurizi, Di Filippo, Perozzi, Di Girolamo (78′ Sgattoni). A disposizione: Induti M, Bracaletti, Fiorino, Grilli. Allenatore: Deogratias.

ARBITRO: Paoloni di Macerata.

MARCATORI: 16′ Seghetti (P), 52′ Di Filippo rig. (PdA), 72′ Seghetti (P), 93′ Marinelli (PdA)

PAGLIARE – I ragazzi di mister Deogratias e la compagine del tecnico Pierantozzi festeggiano l’ingresso ai play off con una giornata di anticipo. Il Porto d’Ascoli ringrazia il portiere Marinelli che a tempo abbondantemente scaduto si trasforma in goleador di razza, regalando agli ospiti il prezioso 2-2.

Partita vivace da ambo le parti con gli ospiti più intraprendenti nel primo tempo e i locali più dinamici nella ripresa. Avvio biancorosso: destro al volo di Di Nicolò, Marinelli blocca. Al quarto d’ora Pagliare in vantaggio: Seghetti semina il panico in area di rigore depositando la sfera in rete.

Il Porto d’Ascoli prova a pareggiare. Al 21′ angolo a rientrare di Perozzi, Cicconi mette ancora in corner. Dalla bandierina Orefice serve Di Filippo che di testa manda di poco a lato. Al 31′ lo stesso Orefice sguscia tra Zebri e Ciribè, la conclusione è alta. Perozzi dalla distanza costringe Cicconi a salvarsi in angolo. Sempre Perozzi dalla bandierina, dopo uno scambio con Di Filippo, impegna il portiere locale.

La ripresa si apre con il pari degli ospiti. Una ingenuità della difesa biancorossa su Di Filippo costringe l’arbitro ad assegnare il rigore. Dal dischetto il bomber biancoceleste insacca: 1-1. Il Pagliare reagisce. Il neo entrato Pierantozzi crossa verso Seghetti che a due passi da Marinelli cicca la sfera.

Poco prima Chiappini è andato per ben due volte vicino al raddoppio che giunge al 72′. Pierantozzi allarga per Konica, traversone per Seghetti, il tiro respinto corto da Marinelli, ancora Seghetti che deposita nel sacco. All’83’ pallonetto di Konica che si stampa sulla traversa.

Finale concitato. È il 93′ quando Marinelli lascia sguarnita la porta dirigendosi versa l’area di rigore avversaria. Perozzi calcia la punizione, svetta il portierone biancoceleste che supera il collega Cicconi regalando i play off ai propri compagni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.695 volte, 1 oggi)