SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fornire informazioni scientifiche sugli effetti che il consumo di bevande alcoliche può esercitare sullo stato di salute degli individui. È questa la motivazione che anima l’iniziativa promossa venerdì 18 aprile dal Comune di San Benedetto: dalle ore 10 in viale Secondo Moretti è stato allestito un gazebo per fornire materiale informativo sulle bevande alcoliche e sul rischio correlato a un uso eccessivo di queste sostanze.
Organizzato dal Servizio risposte alcologiche del Comune in collaborazione con le famiglie dei Club degli Alcolisti in Trattamento locali e con la partecipazione degli Alcolisti Anonimi, la giornata si inserisce all’interno delle iniziative previste nel mese di aprile per sensibilizzare e aumentare la consapevolezza dei rischi legati alle abitudini del bere.

Per questa particolare occasione gli esercenti del centro – il Caffè Moretti, il bar Chantilly, il Caffè Florian, il Demais, il Caffè Sciarra e il Ristorantino del Mar – per sensibilizzare i propri clienti hanno proposto la degustazione di bevande analcoliche a un prezzo ridotto.

Il gazebo ha ospitato alcune classi delle scuole primarie di primo e secondo grado della città sambenedettese, e l’associazione dei Club degli Alcolisti in Trattamento ha esposto i disegni degli alunni delle scuole primarie che hanno partecipato alla terza edizione del concorso “Il mondo è a colori, ma con l’alcol…” e ha premiato i vincitori.

Anche i calciatori della sambenedettese hanno partecipato all’iniziativa: accolti nel gazebo dagli organizzatori sono intervenuti per promuovere la cultura dello sport come antidoto all’abuso delle bevande alcoliche.

Per tutto il mese di aprile il Servizio risposte alcologiche e la Polizia municipale incontreranno gli studenti del quarto e quinto anno delle scuole superiori, per informarli sui rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 919 volte, 1 oggi)