SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In casa della Massese la Samb potrebbe racimolare gli ultimi punti che le servono per la salvezza e regalarsi la possibilità di vivere le ultime due partite della stagione in assoluta tranquillità. I rossoblu in terra toscana non giocano dal novembre del 1992. Allora, la Massese di un certo Silvio Baldini, strapazzò la Samb per 4-0. Era il torneo di Serie C1, girone A.

BILANCIO PRECEDENTI. Domenica si giocherà il ventesimo precedente tra le due formazioni, il decimo in casa della compagine bianconera. Il bilancio è assolutamente favorevole ai toscani, che hanno vinto 6 volte e pareggiato in due circostanze. Una sola vittoria marchigiana. Datatissima, visto che risale al marzo del ’49: 2-1 in favore della Samb firmato da Nino Palestini e Notti. Curiosità: quella partita venne giocata sul neutro di Pisa. L’ultimo gol rossoblu in casa della Massese invece, risale alla stagione ’66-’67: 1-1, con rete rossoblu messa a segno da Scarpa.

Tutti i precedenti tra Massese e Samb sono stati giocati in Serie C.

L’ANDATA. Lo scorso novembre finì con un noioso 0-0. La Samb di Piccioni non riuscì a scardinare il fortino della compagine di Giannini. Ora, sulla panchina bianconera, c’è mister Maurizi, insediatosi al posto del Principe a metà febbraio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 967 volte, 1 oggi)