MARTINSICURO – Una città che ha visto il numero dei reati in diminuzione nel 2007 rispetto al 2006, ma che necessita comunque di un implemento dell’organico sia per quanto riguarda la Caserma dei Carabinieri, che per la Polizia Municipale. E’ questo in sintesi il senso della relazione effettuata sulla riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi in Prefettura e che ha visto anche la discussione sulla sicurezza truentina. Una questione che è stata portata all’attenzione degli organi competenti grazie ad una richiesta esplicita fatta dall’amministrazione comunale per il potenziamento della locale caserma.

«I problemi di sicurezza del comune di Martinsicuro – si legge nella relazione – sono dovuti all’ubicazione decentrata e limitrofa del Comune rispetto al territorio provinciale, e da fenomeni particolarmente incidenti sul territorio e sulla percezione dei cittadini, quali l’immigrazione e la prostituzione.

Dall’analisi dei dati più recenti della delittuosità in quel territorio, svolta dal prefetto e dai responsabili provinciali delle Forze dell’ordine, è emerso un generale decremento dei principali reati che conferma come, anche per Martinsicuro, la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica – pur essendo aspetti che richiedono costante attenzione – non destino particolare allarme».

Sebbene la questione della sicurezza sociale sia considerata in miglioramento rispetto al passato, il Prefetto ha comunque assicurato al sindaco Di Salvatore – che nell’incontro ha illustrato le necessità di potenziare l’organico della Caserma a Martinsicuro – la quasi certa assegnazione di due nuove unità stabili al comando truentino, che dovrebbe essere approvata nell’ambito della rideterminazione degli organici dell’Arma nel territorio provinciale.

E oltre all’inserimento dei due nuovi carabinieri, la Prefettura suggerisce al Comune di rafforzare l’organico e i servizi resi dalla Polizia Municipale soprattutto nel periodo estivo, «in modo da realizzare e garantire, per residenti e turisti condizioni di sicurezza quanto più ottimali possibile».

Per i prossimi mesi estivi Di Salvatore ha già manifestato intenzione di ripercorrere la strada dello scorso anno, attraverso l’assunzione di 10 vigili a tempo determinato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.218 volte, 1 oggi)