SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Queste le decisioni adottate dal Giudice Sportivo.

In Promozione due anni di squalifica (fino al 31/12/2010) a Ferranti (Matelica) “dopo la segnatura di una rete della squadra avversaria si avvicinava con fare gravemente intimidatorio ad un assistente arbitro insultandolo, minacciandolo e colpendolo con il dorso della mano stretta a pugno per tre volte al mento procurando intenso dolore. A fine gara, unitamente ad altri propri compagni di squadra tentava di impedire il libero rientro della terna arbitrale nel proprio spogliatoio tenendo un comportamento gra-vemente intimidatorio spintonando sia l’arbitro che un assistente arbitro. Veniva definitivamente allontanato grazie all’intervento delle forze dell’ordine presenti e di alcuni propri compagni di squadra”.
Otto mesi di squalifica (fino 31/12/2008) per Moroni(Matelica) “dopo la segnatura di una rete della squadra avversaria, partendo dalla propria area di rigore si avvicinava ad un assistente arbitro insultandoli e minacciandolo. Al termine della gara mentre la terna arbitrale tentava di fare rientro nel proprio spogliatoio si avvicinava alla stessa con fare intimidatorio rivolgendo all’arbitro ed ai due assistenti gravi frasi minacciose e offensive spintonando l’arbitro senza peraltro causare alcuna conseguenza. Grazie all’intervento delle forze dell’ordine e di alcuni propri compagni di squadra veniva definitivamente allontanato”.
Otto mesi anche per Onesini (Matelica) “espulso per comportamento irriguardoso, alla notifica del provvedimento disciplinare si avvicinava al direttore di gara insultandolo. Alla fine del primo tempo reiterava negli insulti tentando di avvicinarsi all’arbitro con fare minaccioso venendo trattenuto e allontanato dai propri compagni di squadra. Tale atteggiamento veniva reiterato al rientro dell’arbitro in campo dopo l’intervallo. Al termine della gara il giocatore si avvicinava nuovamente all’arbitro spintonandolo unitamente ad altri giocatori insultando e minacciando la terna arbitrale tentando di colpire con uno schiaffo l’arbitro non riuscendo nell’intento perché fermato da un proprio compagno”.

Un turno di stop ad Attili, Modesti e Gramaccini (Passatempese), Paparoni (V.Pollenza), Liberati e Luzi (Folgore), Foglia (Camerino), Denuzzo (Fermana), Fattori (Grottese), Cordola (Torrese), Re (Urbisalviense), Dellachiara e Federici (A.G.Colbordolo), Gallinucci e Angradi (Cantiano), Zuccaro, Galuppa e La Mantia (Fabriano), Biagini (Fortitudo), Spina (Castelfidardo), Agosto (Belvedere), Simoncelli (Calcinelli), Cinotti (Olimpia), Passeri (S.O.Centinarola), Bartoli (Urbania), Dignani e Strappini (Filottranese).
Ammenda di euro 700 alla società Matelica per “comportamento gravemente offensivo e minaccioso del proprio pubblico nei confronti della terna arbitrale a fine gara. Per aver alcuni esagitati mentre l’arbitro e i suoi assistenti facevano rientro nel proprio spogliatoio fatto oggetto di lancio di numerosi oggetti all’indirizzo degli stessi. Per avere inoltre, in tale frangente alcuni facinorosi attinto con numerosi sputi al corpo sia il direttore di gara che i suoi due assistenti”.
Ammenda di euro 460 alla società Urbisalviense per “aver a fine gara il custode dell’impianto sportivo insultato il direttore di gara spintonandolo senza peraltro causare alcuna conseguenza fisica e per aver a fine gara alcuni propri sostenitori insultato e minacciato l’arbitro”.

In Prima Categoria una giornata a Pilone (Stella), Foresi e Omerico (Brandoni), Bruffa, Lucchi, Cecconi e Niemeijer (Camerano), Depau e Ferretti (Cerreto), Troiani (Monsampolo), Mariscoli, Galli e Principi (Monserra), Morichi e Giuliodoro (Offagna), Ficosecco (S.Biagio), Canullo e Sisini (Visso), Filipponi (Porto d’Ascoli), Musciano e Rossi (Cupramontana), Duccini (Jrvs), Arigoni, Centanni, Menghi, Moroni, Silenzi e Moriconi (Lorese), Ciccolini (Acquaviva), Luzi (C.Verdini), Ricotta e Marcantoni (Francavilla), Alesiani (Monteprandonese), De Marco (Offida), Sdruccioli (Ostra), Girotti (Potenza Picena), Melon (S.Marcello), Murazzo e Starace (Sangiorgese), Piergentili e Sebastianelli (Sarnano), Baleani (V.Castelfidardo), Feroce (Chiesanuova), Cerquetella (Cingoli), Gennaretti e Obayuwana (Le Torri), Rocchetti (Marina), Bosoni (Montottone), Cestini (Pagliare), Pepe (Truentina), Sideri (A.C.Piobbico), Badalotti, Pasciullo e Gonini (Mercatellese), Cangini (Schieti), Tassi e Conte(Casinina), Piccinetti e Fatica (Cicogna), Tontini (Belforte), Ridolfini (Lunano), Poggiaspalla (Piandimeleto).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 464 volte, 1 oggi)