SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tra i quasi 1.600 runners al via della decima edizione della Maratonina dei Fiori di San Benedetto del Tronto sono “sbocciati” i successi del carabiniere di Centobuchi Denis Curzi e dell’abruzzese, ma ormai marchigiana d’adozione, Marcella Mancini (Runner Team 99 SBV).

L’evento, organizzato dall’Atletica Avis San Benedetto del Tronto, ha così portato ancora una volta migliaia di podisti di corsa sulle strade della Riviera delle Palme, scenario sempre impeccabile di questo importante evento podistico nazionale, quest’anno valevole anche per l’assegnazione dei titoli regionali assoluti e master di mezza maratona.

Per Curzi, al traguardo in 1:06.57, si tratta del secondo successo nel giro di due settimane, dopo il bel primo posto alla 5^ Maratona di Treviso vinta in 2h13’37. Alle sue spalle il tunisino Mehdi Khelefi (Amat. Atl. Acquaviva – 1:07:47) e Marcello Capotosti del Violetta Club (1:08.59).

Nel gara femminile assolo vincente di un’imprendibile Marcella Mancini che ha fermato il cronometro a 1:16.02. L’agguerrita atleta abruzzese che, su queste strade della costa marchigiana è solita allenarsi e gareggiare da sempre, viene, tra l’altro, dal 12° posto alla Maratona di Parigi, dove con il tempo di 2h35’47 è stata la prima delle italiane all’arrivo. Ma nell’agenda dell’infaticabile Marcella c’è subito un altro impegno sui 42,195 km, ovvero la Maratona di Padova, il prossimo 27 aprile. A San Benedetto del Tronto, dietro di lei si sono classificate Silvia Luna (MF Grottini Team Recanati – 1:20.06), Denise Cavallini (GS Lammari – 1:20.53) e la mezzofondista “di casa” Ilaria Narcisi (Tecno Adriatletica Marche – 1:20.53).

Campione regionale assoluto 2008 di mezza maratona si è, invece, laureato il recanatese Paolo Bravi (MF Grottini Team Recanati – 1:13.04), mentre a livello master di nuovo in evidenza il cinquantunenne Maurizio Bonvecchi, portacolori dell’Atletica Potenza Picena, al ventesimo posto assoluto in 1:15.23. Per lui il titolo regionale M50 di mezza maratona arriva dopo quello italiano di cross brillantemente conquistato a Succivo (NA) a fine marzo, dove si erano laureati campioni tricolori anche Filippo Lazzara (MM35 – Pod. Moretti Corva) e Anna Di Chiara (MF60 – Atl. Amat. Sangiustese). In campo femminile, invece, dopo il recente primo posto tra le italiane alla Maratona di Roma, ancora un buon risultato per l’osimana Sonia Cionna (MF Grottini Team Recanati), vincitrice tra le marchigiane MF35 (1:27.08), che fa pendant con il successo a livello assoluto della compagna di squadra Silvia Luna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.182 volte, 1 oggi)