SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Samb con una inedita maglia a bande rossoblu, simile alla casacca del Taranto per intenderci. Potenza in maglia rosa.

Giornata calda, soleggiata, buono il pubblico presente, si fanno sentire i lucani, arrivati in almeno 250 unità.
SAMB: Visi, Tinazzi, Vicentini, Palladini, Servi (77′ Bonfanti), Camisa, Cia (73′ Alfageme), Ferrini (55′ Visone), Curiale, Giorgino, Morini
ALL. Ugolotti

A disposizione: Bartoletti, Bonfanti, Santoni, Visone, Vitiello, Soddimo, Alfageme
POTENZA: Cecere, Di Bella, Bruno (45′ Memè), Urbano, Cuomo, D’Ambrosio, Delgado, Ametrano, Berretti, Cammarota, Gonzales (65′ Ippoliti)
All. Arleo

A disposizione: Pipolo, Malafronte, Falanga, Vianello, Ippoliti, Lolaico

ARBITRO: Zanichelli di Genova

guardalinee Spadaccini e Pavesi

Ammoniti: Ferrini al 27′ per fallo in scivolata su Gonzales, Giorgino al 39′, Bruno (P) e Servi al 40′ per reciproche scorrettezze; Cia per fallo sul portiere al 9′ della ripresa; Berretti (P); D’ambrosio (P); Camisa; Ametrano (P)
al 14′ su cross di Morini prima occasione per la Samb, Cia è in buona posizione ma è poco determinato il suo sinistro da dentro l’area
al 16′ Giorgino guadagna un corner, buon momento per la Samb

La formazione di Ugolotti dimostra una buona scioltezza, soprattutto in Morini e Cia. Il Potenza appare sornione

buona occasione per Morini al 23′, Giorgino da posizione centrale allarga per il numero 11, che entra in area dalla sua posizione preferita, da sinistra cioè, avanza e si sistema la palla sul destro, la palla va a lato

31′, ci prova capitan Tinazzi con una sventola dalla distanza, palla alta dopo una azione di Morini sulla sinistra, che mette in mezzo, velo di Palladini e palla per il terzino rossoblu dal limite dell’area

Ancora il tandem Cia-Morini impensierisce i lucani, prima il biondo altoatesino si fa ribattere un tiro in area, la palla arriva a Morini, che in diagonale manda fuori

La curva nord si scalda, intanto il sole è un po’ sceso e la temperatura è più fresca

Potenza da tenere d’occhio in contropiede

Bravo Giorgino sulla fascia destra, cross per Curiale, corner.

Batte Ferrini, rimpallo favorevole, manovra avvolgente con Vicentini dalla sinistra, secondo corner consecutivo

in chiusura di tempo Ferrini prova un sinistro da fuori area, Cecere con i pugni si salva in angolo, la Samb chiude in attacco

SECONDO TEMPO:

Al 2′ Morini si libera bene dalla linea di fondo a sinistra, cross per Camisa in buona posizione, fallo in attacco

5′ bella azione del vivace Vicentini in tandem con Morini, sul cross rasoterra del terzino Cia manca di poco, pallone pericoloso davanti a Cecere

8′ palla di Curiale in prodondità per Cia, sull’uscita del portiere Cecere contatto con il biondo altoatesino, che viene ammonito

all’11’ Ferrini in contatto con D’ambrosio, spallata sul pelato romagnolo che si fa male, l’arbitro non fischia

il Riviera è caldo, Samb all’attacco, seppur con le idee non molto chiare

19′ Urbano ferma fallosamente Curiale lanciato a rete in profondità da Cia, nessuna ammonizione, punizione dal limite sinistro, batte Morini, palla a girare, alta

22′, fallo di D’Ambrosio, ammonito, su Morini, bella punizione dai 40 metri di Visone, palla a girare poco sopra il sette alla destra di Cecere

26′ conclusione debole di Morini da fuori area

29′ sugli sviluppi di un angolo – l’ennesimo – per la Samb, Servi rimane steso a terra privo di sensi dopo una botta in testa successiva a un contrasto aereo, gioco interrotto

La Samb riprende in dieci, Servi è a bordo campo circondato dai sanitari

31′ occasione per il Potenza, la prima. Delgado da posizione favorevole sulla fascia destra al lmite dell’area spara alto il suo destro

i lucani prendono coraggio, la Samb sembra un po’ stanca, non al meglio i suoi uomini chiave

39′ brivido, triangolazione Curiale Alfagema, il centravanti cade in area, non è fallo

44′ bella giocata di Alfageme in profondità per Curiale, ma l’attaccante non è pronto

brivido al 46′, Visone quasi da metà campo di controbalzo spara in porta, la palla ha una traiettoria maligna e si abbassa poco sopra la traversa del portiere lucano, illusione del gol

49′ un rigore a nostro avviso netto negato alla Samb. Mporini in slalom entra in area, serpentina del piccolo attaccante, ma Zanichelli non se la è sentita di fischiare la massima punizione: IL MATCH SI CHIUDE FRA I FISCHI ASSORDANTI DEL PUBBLICO verso il direttore di gara, applausi del pubblico per i giocatori di Ugolotti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.167 volte, 1 oggi)