SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla vigilia dello spareggio salvezza col Potenza, regnano fiducia e concentrazione in casa Samb. Il risultato di questa partita è fondamentale per il campionato di entrambe le squadre e mister Ugolotti lo sa bene: «Ci troviamo due punti sopra la zona play-out: una cosa che sarebbe stata quasi impensabile al momento del mio ritorno. Abbiamo 37 punti, ma non dobbiamo pensare di essere già salvi perché la quota salvezza si attesta sui 40-41 punti. Dobbiamo battere il Potenza».

L’unico dubbio di formazione sembra essere quello del centravanti? Ce la farà Curiale?
«Non si tratta dell’unica insicurezza, in quanto abbiamo tre terzini sinistri (Santoni, Loseto e Vicentini, ndr) che per quello che stanno facendo vedere in allenamento, meriterebbero di giocare tutti e tre. Tornando a Curiale, dico soltanto che se ci sarà il minimo dubbio che possa farsi male, peggiorando il suo risentimento muscolare, non giocherà. Le ipotesi sono due: gioca titolare o va in tribuna. Di certo non lo porterò in panchina. Quante probabilità? Le probabilità che sia della partita sono del 60-70%».
Manterrà il “modulo Piccioni”, cioè il 4-3-2-1?
«Partiremo con “l’albero di Natale”, che tanto bene ha fatto nelle partite al Riviera, ma se la partita lo richiederà cambieremo modulo in corsa e i ragazzi dovranno essere bravi ad adattarvisi, come è avvenuto nella partita col Gallipoli».
Che Potenza si aspetta?
«Credo che giocheranno in modo speculare: stando molto chiusi e puntando molto sulle ripartenze. Cercheranno di giocare una partita simile a quella che abbiamo giocato noi a Castellammare. Dovremo fare molta attenzione».
Ci potrebbe essere un rilassamento, un eccessiva sicurezza da parte della squadra dopo queste tre vittorie consecutive?
«Assolutamente no. Sono convinto che la squadra sta bene fisicamente e mentalmente, e i ragazzi sanno che, vincendo, saremmo salvi al 99%. Se, malauguratamente, la partita dovesse andar male non sarà per demerito nostro, bensì per merito del Potenza».
Vincendo tutte le partite rimanenti, si eguaglierebbero i 49 punti della passata stagione. Si è posto questo obiettivo?
«Sarebbe bello, ma non mi interessa: l’unica cosa che conta è la salvezza della Samb».
Venerdì il presidente Tormenti ha detto che, per quanto lo riguarda, Ugolotti ha un altro anno di contratto.
«Non voglio parlarne ora, vedremo a fine stagione, quando parlerò con Nucifora. Dico soltanto che il fatto che, un anno fa , io abbia firmato un contratto con questa società significa che mi trovo bene a San Benedetto».
FORMAZIONE Ecco il probabile undici anti-Potenza: Visi in porta; Tinazzi, Bonfanti, Camisa e Loseto in difesa; Giorgino, Palladini e Ferrini a centrocampo; Cia e Morini a sostegno di Curiale in attacco.
CONVOCATI
Il tecnico nativo di Massa ha convocato ventuno giocatori che, oltre ai sopra citati, sono: Bartoletti, Pistillo, Santoni, Servi, Vicentini, Vitiello, Visone, Soddimo, Tulli e Alfageme.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 712 volte, 1 oggi)