SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sport, sempre più sport: l’estate sambenedettese si preannuncia caratterizzata da molte iniziative al riguardo: «Il movimento turistico collegato allo sport aumenta del 30-35% all’anno – ci dice Alessandro Zocchi, presidente del Consorzio Turistico – per cui, attraverso la struttura del Beach Arena, puntiamo a diventare un vero punto di riferimento per gli amanti degli sport estivi e sulla spiaggia dell’intera Penisola».
Obiettivo ambizioso ma che, dopo il successo del 2007, verrà riproposto con ancora maggiore forza nella stagione che sta per iniziare. La Beach Arena edizione estate 2008 si svolgerà dal 18 luglio al 30 agosto, anche se avrà un intrigante antipasto il 14 giugno, con la maratonina “Gazzetta Run“: appuntamento di una sorta di campionato nazionale dei maratoneti, che si svolge in altre otto località italiane (tra cui San Remo, Milano, Madonna di Campiglio), che consentiràe a San Benedetto di beneficiare della visibilità di 100 uscite sulla Gazzetta dello Sport oltre che sul sito del giornale rosa e nelle pubblicazioni accessorie.
«Per l’appuntamento di Vicenza, il 16 marzo, erano presenti 6.500 maratoneti – spiega Zocchi – Contiamo di averne tra i mille e i duemila a San Benedetto». La gara si svolgerà in serata (inizio 18,30) sul lungomare; ai partecipanti si stanno offrendo pacchetti turistici per tutto il week end.
Per quanto riguarda gli altri sport, il Beach Arena conferma quelli già ospitati nel 2007 (volley, rugby, tennis, footvolley, soccer) a cui si aggiungerà anche la versione estiva della pallamano, o handball beach. Con alcune importanti novità: il beach soccer, alla fine di agosto, assegnerà proprio a San Benedetto lo scudetto 2008 (un anno fa si trattava di una tappa del campionato) e la supercoppa. Per quanto riguarda il beach volley, attraverso la Gazzetta dello Sport, l’appuntamento sambenedettese è fissato per l’1, 2 e 3 agosto: se un anno fa alla Rotonda Giorgini si esibì Irene Grandi, quest’anno sarà la volta di qualche altro importante personaggio della musica italiana. «Abbiamo anche proposto al comitato organizzatore della Notte Bianca di spostarla da fine luglio a quel giorno, in modo da poter ottenere, attraverso la Gazzetta, una visibilità nazionale, come accade, ad esempio, a Riccione».
Il Consorzio, comunque, non si sta interessando solo allo sport: «Ad ottobre organizzeremo un “Vespa-raduno“, con serate a tema al Kursaal di Grottammare. Metteremo in mostra una collezione unica di Marco Romiti, ex calciatore della Samb, che è uno dei più grandi collezionisti al mondo di Vespa: una sua esposizione a Pollenza, lo scorso anno, ha richiamato 4 mila visitatori in dieci giorni». Altra novità potrebbe essere quella relativa ad internet: delle web cam dovrebbero essere posizionati in tre diversi punti della Riviera, nell’ottica del potenziamento dei servizi in rete.
Un importante sforzo, inoltre, lo si sta facendo in ambito di programmazione degli eventi: «Presenteremo un cartellone unico per dieci comuni, per limitare le sovrapposizioni di manifestazioni simili agli stessi orari. A fine aprile stamperemo circa 40 mila brochure con un calendario già definito, da maggio a dicembre». Questa iniziativa riguarda sia comuni rientranti nel Consorzio (San Benedetto, Grottammare, Acquaviva, Monteprandone, Offida) e quattro esterni (Cupra, Cossignano, Monsampolo, Montalto).
Riguardo il rapporto con Cupra, compromesso durante la passata gestione, Zocchi precisa che «ci sono stati dei contatti che spero possano riavvicinare Cupra al Consorzio, che per noi è una città strategica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.877 volte, 1 oggi)