SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Mail Express Volley con il paraocchi. Al diavolo il primo posto, ormai troppo distante (8 punti), al diavolo il terremoto societario: la squadra è concentrata solo ed esclusivamente sull’impegno di sabato pomeriggio – si comincia alle ore 18 – contro l’Impavida Ortona.

E se i rossoblu fanno la corsa sul secondo posto, quello che le garantirebbe l’accesso alla fase play off – vi accedono le seconde classificate di tutti gli altri gironi di Serie B2 – la compagine abruzzese tenterà di acciuffare proprio la squadra di coach Brutti, avanti di una lunghezza (44 conto 43).

In casa sambenedettese d’altro canto c’è la consapevolezza di dover tentare di raccogliere il massimo nelle ultime 4 partite della stagione regolare. Potrebbe anche non bastare. Ci vorrà insomma, l’aiuto di qualche altra formazione. Magari a cominciare da Jesi, di scena in casa della vicecapolista Galatone, che al momento distanzia la Mail Express di un punto.

Anche stavolta l’allenatore rossoblu ha a che fare con qualche giocatore acciaccato. Faraone è alle prese con il solito risentimento alla coscia, che ne mette in forte dubbio la sua presenza sul parquet del PalaSpeca. E’ pronto a subentrargli il giovane Rossetti, pure lui però non al meglio (problema a una spalla).

Intanto la società, nella persona del presidente Mario Bianconi e del direttore sportivo Regolo Re, in settimana ha chiesto alla squadra l’ultimo sforzo per tentare di agganciare un secondo posto che, per come si erano messe le cose, sarebbe comunque un grande risultato. La parola al campo.

LE ALTRE. Poco più di una passerella gli ultimi impegni della stagione per la seconda squadra maschile e la formazione femminile di I Divisione, ormai fuori dai giochi promozione. Gli uomini di coach Marco Mattioli, sabato sera (ore 21), riceveranno la visita di Senigallia, mentre nel pomeriggio le ragazze di Andrea Raffaelli saranno di scena a Offida.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 617 volte, 1 oggi)