MONTEPRANDONE – Derby della Riviera con motivazioni diverse: i padroni di casa del Centobuchi, dopo tre sconfitte consecutive, rischiano di essere risucchiati dalla zona play-out; il Grottammare, invece, domenica scorsa, pareggiando in casa con la Maceratese, ha forse perso il treno della promozione diretta in C2, distante ora quattro punti (comanda la Renato Curi, seconda la Sangiustese a tre punti sopra il Grottammare), anche se, a quattro gare dalla fine, ancora tutto è possibile.
Alla vigilia di questo importante derby, abbiamo sentito i due allenatori, Sestilio Marocchi del Centobuchi e Domenico Izzotti, del Grottammare.

Mister Marocchi, che avversario troverete?
«Una squadra che sicuramente verrà a Centobuchi per vincere, forte della sua posizione in classifica, consapevole che un pareggio non servirebbe a nessuna delle due squadre»
Tre sconfitte di fila, cosa vi succede?
«Si tratta di risultati bugiardi: abbiamo giocato tre ottime partite nelle quali incredibilmente non abbiamo raccolto nemmeno un punto. Non siamo stati aiutati dalla buona sorte e gli arbitraggi ci hanno penalizzato molto. Col Morro d’Oro non ci è stato concesso un rigore netto, mentre agli abruzzesi ne è stato regalato uno inesistente; con la Pro Vasto, invece, abbiamo rimediato due espulsioni molto discutibili».
Avete un unico obiettivo: vincere.
«Certo, per noi è sempre così, ma se continuano questi arbitraggi sarà dura salvarsi. Speriamo di concludere al meglio questa stagione davvero balorda»

Anche da parte di mister Izzotti c’è il massimo rispetto per l’avversario.
«Mi aspetto un Centobuchi agguerrito che darà battaglia dall’inizio alla fine per risollevarsi da una posizione di classifica che potrebbe essere pericolosa».
Teme la voglia di rivincita dei suoi avversari, visto che vengono da tre sconfitte? Firmerebbe per il pareggio?
«E’ una partita da tripla, ma non firmo mai per il pari. Anche noi veniamo da due pareggi e abbiamo assoluto bisogno di tornare a vincere per continuare a sognare. Al di là dell’importanza del risultato e del fatto che si tratta di un derby, spero che ci verrà riservata la stessa accoglienza che il Centobuchi ha ricevuto all’andata e che si giochi in un clima di correttezza e di sportività.
FORMAZIONI Ancora una volta problemi di formazione per mister Marocchi che dovrà fare a meno dell’infortunato De Angelis e degli squalificati Costescu, Corradetti e Ciotti. Tutti disponibili invece in casa Grottammare con mister Izzotti che potrà schierare la formazione-tipo.
Centobuchi-Grottammare: in bocca al lupo ad entrambi, che vinca il migliore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 560 volte, 1 oggi)